+393288696361 info@fotomenis.it

ARCTIC LIGHTS 2021

La magia dell’aurora boreale in Lapponia

 

12 – 16 marzo 2021

Tour culturale e fotografico

Minimo 5, massimo 12 persone (disponibilità limitata)
In collaborazione con il tour operator   

Un viaggio nella Lapponia più vera, lontano dalle rotte turistiche, con un fotografo professionista sempre al proprio fianco, catturando i segreti per immortalare uno dei fenomeni più mistici della natura: l’aurora boreale. Un viaggio con un ristretto numero di partecipanti, tra sapori genuini e momenti dedicati al relax, oltre che alla scoperta delle tradizioni locali assieme agli abitanti di queste terre.

Durante tutto il viaggio ci sarà l’affiancamento del fotografo professionista e “cacciatore di aurore boreali” Gabriele Menis, che offrirà assistenza e supporto per la parte fotografica. Verranno effettuati incontri informativi e workshop fotografici per poter immortalare al meglio lo spettacolare fenomeno naturale dell’aurora boreale e la bellezza dell’Artico.

A tutti, con un occhio di riguardo per fotografi e appassionati di fotografia.

Nessuna abilità particolare richiesta.

Dal 12 al 16 marzo 2021 (5 giorni / 4 notti).

L’itinerario si sviluppa nella zona a nord di Tornio, al confine fra Lapponia svedese e finlandese, non lontano dal punto più a nord del Mar Baltico.

Benchè sia possibile partecipare con qualsiasi tipo di attrezzatura fotografica, per ottenere i risultati migliori, si consiglia un corredo minimo costituito da un corpo macchina di tipo reflex digitale, un grandangolare luminoso (con ottica al di sotto dei 30 mm) o comunque un obiettivo standard, ed eventualmente un teleobiettivo.

E’ inoltre consigliabile essere muniti di un buon treppiede (essenziale), una batteria di scorta, uno zaino fotografico ed un computer portatile opzionale (per chi desiderasse visionare subito le immagini scattate ed effettuare una prima post-produzione).

Qualsiasi.

E’ consigliabile l’uso e la conoscenza delle principali funzioni della propria macchina fotografica.

Il clima sarà freddo, con temperature che potranno oscillare dai +5°C ai -30°C.

E’ consigliabile un abbigliamento pesante e a strati; a tutti i partecipanti verrà comunque fornito uno speciale equipaggiamento termico per tutta la durata del viaggio.

L’aeroporto di arrivo e partenza sarà Luleå (LLA), in Svezia.

Prima della partenza verrà inviato ai partecipanti un dettagliato vademecum con i consigli sull’attrezzatura fotografica, gli accorgimenti necessari per proteggerla al meglio dalle basse temperature e informazioni sul fenomeno delle “northern lights”.

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI

Gabriele Menis
cell. +39 328 8696361
info@fotomenis.it

PROGRAMMA DI VIAGGIO

12 marzo, venerdì | BENVENUTI IN LAPPONIA!

Arrivo all’aeroporto di Luleå, capoluogo della Lapponia svedese. Qui, dopo l’accoglienza in aeroporto, faremo un trasferimento in veicolo privato alla vostra sistemazione, situata a circa 1h30′ dall’aeroporto. Durante il tour soggiornerete in una struttura agrituristica di charme dove vengono tenute anche alcune renne, che vedrete passeggiare tranquillamente nel loro recinto. Questa affascinante villa in legno è arredata con gusto e stile, e comprende un soggiorno con camino e cucina, nonché due saune. Bagni e docce sono solitamente in comune con almeno un’altra stanza. I padroni di casa, i signori Hulkoff, vi accoglieranno con affetto e simpatia. All’arrivo sarà servita una cena tipica nell’atmosferico ristorante di casa, pluripremiato da tutte le guide svedesi. Il menu è basato su ingredienti locali e preparazioni artigianali, preparati in maniera sublime dallo chef Kurt e centrati sulla carne biologica di manzo e renna proveniente dall’allevamento di proprietà. Nel frattempo, il nostro accompagnatore vi illlustrerà il programma di viaggio, e sarà a vostra disposizione per qualsiasi domanda.
Dopo cena, qualora si presentino le condizioni giuste, avrà luogo la prima sessione di caccia fotografica all’aurora boreale, direttamente nel cortile di casa, guidata dal nostro fotografo professionista e “cacciatore di aurore boreali” Gabriele Menis.
Durante tutto il soggiorno saranno a vostra disposizione degli indumenti termici (scarpe, tute termiche) che vi aiuteranno a proteggervi dal freddo (noleggio incluso nella quota).

13 marzo, sabato | GIORNATA SUL GHIACCIO

La colazione a buffet è servita nel ristorante. Dopo colazione, il nostro fotografo professionista terrà una presentazione/workshop sulla fotografia in ambiente artico, con attenzione particolare all’aurora boreale.
Inizieremo poi la nostra giornata sul ghiaccio. In Lapponia il ghiaccio è dappertutto. È incredibile pensare che questa bianca distesa ogni estate assume le fattezze del mondo normale, a cui siamo abituati, con piante e fiori nei campi e foglie sugli alberi. Dopo un breve tragitto a piedi o in motoslitta (circa 1-2 km secondo le condizioni), raggiungeremo il fiume Tornio, teatro della nostra sessione di pesca. Qui scaveremo con delle apposite trivelle dei fori al fine di prendere qualche persico, o magari un temolo o un coregone. Sotto la coltre di ghiaccio e neve che ricopre il fiume pullula la vita!
Mentre peschiamo, accenderemo il fuoco e faremo uno spuntino. I più coraggiosi potranno provare la pratica dell’avantouinti, l’immersione nelle gelide acque del fiume. Sono allo studio medico i benefici di questa pratica, originaria della Siberia, ma ormai da anni parte della cultura lappone. Non dimenticate il costume da bagno! Questa esperienza è fatta in assoluta sicurezza, con l’aiuto delle nostre guide.
Alla fine di questa fredda e meravigliosa giornata, torneremo con le ciaspole alla struttura, dove ci attende un po’ di relax e, per chi volesse, l’immancabile sauna. La cena tipica sarà servita al ristorante.
In serata possibilità di osservazione dell’aurora boreale, guidata dal nostro fotografo.

14 marzo, domenica | HUSKY

Dopo una colazione robusta, ci recheremo (1h15′ il transfer) a Honkamaa (in Finlandia), dove ci attende un safari su slitta trainata dagli husky siberiani. L’esperienza è molto intensa, a contatto con questi meravigliosi animali e la natura incontaminata. I cani ululeranno e si agiteranno al vostro arrivo: non è un segno di minaccia, ma di volontà di iniziare il safari!
Dopo una breve spiegazione sulle tecniche di guida e sulla sicurezza, inizieremo un meraviglioso viaggio attraverso la foresta innevata, che attraverseremo per circa 5-10 km (circa 30-60 minuti). Il percorso è di media difficoltà e richiede buona forma fisica per chi guida la slitta.
Alla fine del safari, ci riuniremo nella kota (la tipica tenda lappone) dove potrete sorseggiare un caffè o un succo di frutta caldo.
La cena tipica sarà servita al ristorante della struttura.
Rientro in serata al nostro alloggio con possibilità di fare una sauna oppure di uscire ad osservare l’aurora boreale in compagnia del fotografo professionista, qualora le condizioni lo permettano.
Nota bene: questa giornata si svolgerà comunque in Svezia in una struttura simile nel caso in cui l’accesso in Finlandia fosse ristretto dalle autorità a causa della pandemia.

15 marzo, lunedì | PANORAMI ARTICI E RITI SCIAMANI

Colazione. Oggi faremo una giornata itinerante in cerca dei più bei panorami artici. Percorreremo la strada che dal mare porta verso nord, dove si distendono distese di bosco sconfinate. Arriviamo a Juoksengi, dove passa il Circolo Polare Artico: mentre facciamo la classica foto ricordo, vi spiegheremo tutto su questa immaginaria, ma tanto significativa linea. Il viaggio continua per Matarenki (20 minuti circa), dove possiamo ammirare la stupenda chiesa in legno, risalente alla prima metà del Seicento. Qui ci fermeremo alla fabbrica artigianale di souvenir Forest Jewel, dove potrete acquistare ricordi autentici di queto memorabile viaggio. La famiglia Korkeaniemi, titolare dell’attività, vi offrirà uno spuntino leggero all’interno di una delle loro tende.
In serata, ci avvicineremo alla millenaria cultura sciamanica della Lapponia. Dopo averci riunito intorno al fuoco, la sciamana leggerà il messaggio che le trasmette l’energia che si sprigiona dal nostro corpo. L’esperienza è emozionante, intensa e positiva – il modo migliore per concludere in bellezza il vostro viaggio in Lapponia!
La cena sarà servita al ristorante del vostro agriturismo. Seguirà un tour di osservazione dell’aurora, qualora si presentino le condizioni ideali, guidato come sempre dal nostro fotografo.

16 marzo, martedì | ARRIVEDERCI LAPPONIA!

Colazione. Transfer per l’aeroporto di Luleå (1h30′). Volo di rientro e fine del tour.

(GIORNATA OPZIONALE) 12 marzo, venerdì – anticipando di un giorno l’arrivo rispetto al programma base | MOTOSLITTA E PESCATORI

Dopo colazione, è tempo di adrenalina: ci trasferiremo in riva al fiume Tornio e inforcheremo le motoslitte, facendo un giro nella campagna intorno al paese, in un tour di circa 2 ore dove potremo ammirare splendidi panorami, lungo le dolci colline che circondano la valle del Tornio.
Le nostre guide garantiranno la totale sicurezza del percorso. Ogni motoslitta è guidata da una persona, con un passeggero che siede dietro. A metà strada ci potremo fermare a scattare foto e fare un cambio di pilota.
Al termine del safari, raggiungeremo il villaggio di pescatori di Kukkolaforsen, perfettamente conservato e ancora abitato dalle famiglie che lo popolavano nell’antichità (una delle quali gestisce l’attiguo resort). Vi guideremo nel piccolo ma interessante museo del pesce, e vi racconteremo come si viveva in queste zone prima dell’avvento della tecnologia. Avrete inoltre la possibilità di imparare a fare il pane azzimo alla maniera tradizionale lappone e di gustare l’ottimo caffè preparato in infusione, seduti intorno al fuoco in un’atmosfera irripetibile.
In serata, verrà servita la cena a base di ingredienti tipici nel ristorante del resort, pluripremiato e gestito con amore dalla signora Margit, autrice di due libri che riportano le antiche ricette della Val di Tornio. Rientro in serata in struttura e possibilità di caccia all’aurora boreale in compagnia del nostro fotografo professionista Gabriele Menis.

NOTE

  • L’aurora boreale è un fenomeno atmosferico imprevedibile, e la sua visibilità non può essere garantita. Tuttavia, ci organizzeremo per massimizzare le probabilità di osservazione di questo meraviglioso fenomeno. I punti di stazionamento a noi noti permettono di scattare foto indimenticabili, con l’aiuto del fotografo professionista che vi assisterà in maniera dedicata.
  • Il programma può subire variazioni nell’ordine delle attività per ragioni di ordine logistico o dipendenti dalle condizioni meteo locali. Nel caso in cui si verifichino eventi meteo estremi (ad esempio, temperature molto rigide o troppo calde) ci riserviamo il diritto di ridurre la durata delle escursioni, cambiare il loro ordine o, in rari casi, cancellarle. Nessun rimborso sarà dovuto in caso di alterazioni o cancellazioni di parte del programma a causa del meteo estremo.
  • Durante la recente pandemia, la Svezia non ha mai posto restrizioni di nessun tipo sull’ingresso di turisti o viaggiatori. Nell’esecuzione del viaggio, seguiremo le norme locali in vigore al momento. Durante la permanenza in Svezia non sono richieste le mascherine, anche se il loro utilizzo è consentito. È raccomandato il distanziamento sociale, e viene consigliata l’igiene delle mani. La maggior parte delle escursioni si svolge all’aperto, e i nostri viaggi sono organizzati da sempre in piccoli gruppi. Durante il soggiorno ci atterremo alle raccomandazioni dell’agenzia per la salute pubblica svedese.

Quote individuali di partecipazione (voli esclusi):

Adulti € 1.790 a persona

Bambini 4-11 anni € 1.290

Il tour non è adatto per bambini al di sotto dei 4 anni

 

Giornata opzionale:
Adulti € 490
Bambini 4-11 anni € 390
(include un pernottamento extra con colazione e cena)

 

Supplementi:
– Camera singola: € 280 (+ € 70 per la giornata opzionale)
– Sistemazione in miniappartamento con servizi privati: € 190 a persona (minimo 3 persone)

La quota comprende:

  • l’alloggio come descritto

  • la colazione a buffet (servita nella sala ristorante)

  • tutte le cene in struttura inclusive di acqua, caffè e tè

  • le escursioni elencate

  • i trasferimenti in minibus privato con autista

  • il noleggio di indumenti (tuta artica, scarponi) per la durata del tour

  • l’accompagnatore di lingua italiana

  • l’accompagnamento fotografico del fotografo professionista Gabriele Menis durante tutto il viaggio

La quota non comprende:

  • i voli A/R
  • le bevande alcoliche o soft drinks
  • i pranzi
  • tutti gli extra di carattere personale
  • l’assicurazione individuale medica bagaglio e annullamento
  • tutto ciò che non è esplicitamente menzionato nel programma

Qualche esempio di quello che potremmo fotografare: di seguito alcune immagini scattate nella zona che sarà teatro del viaggio (© Gabriele Menis)

Quanto manca alla partenza?

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI

Gabriele Menis
cell. +39 328 8696361
info@fotomenis.it