+393288696361 info@fotomenis.it

Tour naturalistico e fotografico

in FRIULI VENEZIA GIULIA

“Dalle Alpi al mare, viaggio tra le acque più selvagge e ‘ipnotiche’ d’Italia”

 

18 – 20 giugno 2021

(minimo 5, massimo 10 persone)

 

Il Friuli Venezia Giulia cela un microcosmo unico di fiumi e laghi, torrenti e lagune, la cui eterogeneità e i cui colori impressionanti guideranno un viaggio fotografico – e non solo – che lambisce luoghi reconditi e selvaggi, attraverso monti spettacolari e dolci colline, fino alla laguna e all’Adriatico

In collaborazione con 

Il Friuli Venezia Giulia, nell’estremo lembo a nord est d’Italia, custodisce un variopinto e inedito tesoro, custodito con riservatezza dai suoi abitanti finché guide illustri, come Lonely Planet, non ne hanno scoperto e svelato l’incredibile fascino “ipnotico”: le sue acque.

Una trama infinita di fiumi – uno per tutti, il Tagliamento, il più largo d’Italia e l’ultimo a regime torrentizio d’Europa ad ampi e suggestivi canali intrecciati – torrenti, forre e laghi dai colori di forte impatto, che si svelano attraverso balconi inaspettati agli occhi di chi sa trovare le chiavi per accedere alle prospettive più coinvolgenti.

Sono spesso luoghi reconditi, dalla bellezza primigenia e selvaggia, che vi porteremo a scoprire grazie a un fotografo professionista specializzato in ambito naturalistico di lunga esperienza, Gabriele Menis, che vi farà entrare in questi scrigni naturalistici per godere delle viste più interessanti e immortalarle con la macchina fotografica. Gabriele è nato e cresciuto in queste terre e vanta una lunga esperienza di condivisione dell’arte fotografica nei tour organizzati in Europa alla scoperta di fenomeni naturalistici come l’aurora boreale in Lapponia e delle foreste slovene abitate dalla comunità più numerosa di orsi del Vecchio Continente.

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI

Gabriele Menis
cell. +39 328 8696361
info@fotomenis.it

Friuli Venezia Giulia "Dalle Alpi al mare, viaggio tra le acque più selvagge e 'ipnotiche' d'Italia"

18-20 giugno 2021

A chi è rivolto

A tutti, con un occhio di riguardo per fotografi e appassionati di fotografia.

Nessuna abilità particolare richiesta.

Quando

Dal 18 al 20 giugno 2021 (3 giorni / 2 notti).

Attrezzatura fotografica consigliata

Benchè sia possibile partecipare con qualsiasi tipo di attrezzatura fotografica, per ottenere i risultati migliori, si consiglia un corredo minimo costituito da un corpo macchina di tipo reflex digitale, un grandangolo, un obiettivo standard, un teleobiettivo ed un treppiede.

Utili anche eventuali filtri neutri e/o polarizzatori.

Livello richiesto

Qualsiasi.

E’ consigliabile l’uso e la conoscenza delle principali funzioni della propria macchina fotografica.

PROGRAMMA

[Giorno 1] venerdì 18 giugno

Da San Daniele del Friuli entreremo nelle atmosfere del “Signore degli Anelli”: tra distese di dolci colline punteggiate da castelli (vi porteremo a scoprire i più misteriosi), ponti sospesi e belvedere inaspettati sulle trame ipnotiche del vastissimo e cangiante letto del fiume Tagliamento, percorrendo strade serpeggianti tra rigogliosi boschi che si aprono su laghi di una trasparenza spettacolare, approderemo nella Riserva naturale del lago di Cornino. Vi porteremo a scoprire, con una rispettosa presenza, i maestosi grifoni in una location da cui, con un pizzico di fortuna, si potranno immortalare da pochi metri.
Delizieremo i palati con le specialità locali: non solo prosciutto ma anche la Regina di San Daniele, la trota, che qui cresce in limpide acque.
Possibilità di shooting notturno tra i resti di un antico castello, suadente belvedere su gran parte dell’anfiteatro di colli figli di un antico ghiacciaio, che di notte pullula di mille luci.

I luoghi:

  • Lago di Cornino
  • Grifoni
  • Pranzo tipico a base di trota
  • Monte di Ragogna
  • Fiume Tagliamento
  • Castello di Rive d’Arcano
  • Cena tipica in agriturismo
  • Sessione serale Colle di Fagagna
[Giorno 2] sabato 19 giugno

I confini si perderanno davanti agli occhi e agli scatti fotografici: Italia, Austria e Slovenia si intrecciano e amalgamano nel Tarvisiano, protagonista di questa giornata. Al cospetto delle maestose Alpi Giulie, di imponenti massicci, come il Kanin, che vantano la declinazione in doppia lingua (Canin in italiano), tra foreste millenarie (quella di Tarvisio è la demaniale più vasta d’Italia) andremo a scoprire e immortalare acque dai colori mozzafiato su cui si specchiano vette maestose: i laghi di Fusine. Da qui, lungo tornanti ombreggiati da alte conifere e faggete, ci addentreremo in un villaggio di ex minatori, per arrivare al lago di Raibl prima e a Sella Nevea poi, e scendere nella stretta Val Raccolana alla scoperta di impressionanti cascate in cui convogliano le acque del massiccio del Canin, mecca degli speleologi di tutta Europa per i paesaggi lunari punteggiati di cavità profondissime.
Assaggeremo delicati gnocchi fatti in casa alle erbe di montagna, in un’atmosfera sospesa nel tempo, prima di andare a catturare le luci del tramonto in un luogo che rimarrà a lungo impresso nella memoria, al cospetto di un’altra cima dell’Olimpo delle Giulie: il Montasio.
Acque, colori e vette che entreranno nel cuore per la loro selvaggia bellezza.

I luoghi:

  • Laghi di Fusine
  • Borgo minerario di Cave del Predil
  • Lago di Raibl
  • Fontanone di Goriuda
  • Cena in trattoria tipica con specialità locali
  • Altipiano del Montasio
[Giorno 3] domenica 20 giugno

Dalle Alpi, ai colli, al mare Adriatico: approdare all’Isola della Cona, sarà entrare letteralmente in una dimensione magica e a sè stante. Gli occhi spazieranno tra la costa rocciosa che lambisce Trieste e poi l’Istria e la Croazia, a est, e le rive sabbiose di Grado e Lignano Sabbiadoro a ovest. Nell’Isola, saremo avvolti da un rilassante crogiolo di suoni e colori animato da più di 300 specie di uccelli, assieme a testuggini palustri e agli affascinanti cavalli bianchi Camargue.
A fianco di questo lembo ammantato di pace e di una luce speciale, ecco Grado, con un’anima tutta sua, fatta di pittoreschi vicoli e campielli sorvegliati da antiche case di pescatori.
Grado, “Gradus”, era anticamente il porto della vicina Aquileia, città nevralgica dell’antico Impero Romano, di cui ancora custodisce fastosi resti, come il foro. Ma di Aquileia, Patrimonio Unesco dal 1998, cattureremo anche i segreti del suo passato paleocristiano: i mosaici pavimentali della sua Basilica sono un maestoso intreccio di suadenti “misteri” che parlano a occhi e obiettivi fotografici, avvolgendo chi passeggia in questo sito con le vibrazioni di un passato che parla ancora.

I luoghi:

  • Isola della Cona
  • Grado
  • Aquileia

N.B. Il programma potrebbe subire variazioni, anche nell’ordine di effettuazione delle attività, per questioni climatiche e/o organizzative imprescindibili dalla volontà dell’organizzazione.

Disponibilità

Il viaggio è riservato ai soci dell’Associazione Outdoor Reporters (chiunque si può associare, pagando la quota associativa annuale di € 15). Il numero massimo di partecipanti è limitato a 10 persone, rendendo quindi l’esperienza di viaggio particolarmente esclusiva.

Numero minimo partecipanti: 5
Numero massimo partecipanti: 10

Sistemazione

L’agriturismo Borgo Floreani, in comune di Treppo Grande (Udine), è situato nel cuore del Friuli, immerso fra i dolci pendii delle colline moreniche pochi chilometri a nord di Udine. L’amore per la buona tavola e la genuinità dei cibi, passione di famiglia, ha accompagnato i proprietari fin da quando erano bambini. Per questo motivo alla base di tutte le realizzazioni culinarie, naturalmente, vi sono i prodotti della loro azienda agricola: ortaggi freschi di giornata, uova e carni dei loro allevamenti, confetture e conserve di casa, i loro salumi lavorati secondo la tipica tradizione regionale. Dispone di spaziosa area esterna e parcheggio privato.

Note generali
  • Tutti i trasferimenti – sia per raggiungere il punto di partenza che per spostarsi durante le attività – sono autonomi. A discrezione dei partecipanti potranno venire ottimizzati i posti nelle automobili onde evitare di spostarsi con troppi automezzi.
  • In caso di maltempo alcune attività potranno venire sostanzialmente modificate, accorciate o sostituite.
  • Il ritrovo è fissato venerdì 18 giugno alle ore 8.30 a Treppo Grande (Udine), mentre il tour terminerà domenica 20 giugno indicativamente attorno alle 18.00. Maggiori informazioni verranno date una settimana prima della partenza.
Note sulla fotografia

Durante le attività ci sarà l’assistenza del fotografo professionista Gabriele Menis per tutto ciò che concerne l’aspetto fotografico e logistico/organizzativo. Si consiglia quindi, per chi ne è in possesso ed è interessato, di portare con sè la macchina fotografica digitale (meglio se reflex con obiettivi intercambiabili), un treppiede, un grandangolo, un obiettivo standard ed un teleobiettivo. Utili anche eventuali filtri neutri e/o polarizzatori. Per chi non avesse una reflex, va bene anche una fotocamera compatta, seppur limitata sotto l’aspetto delle impostazioni personalizzabili. Per approfondimenti sull’attrezzatura si consiglia di contattare direttamente Gabriele Menis all’indirizzo info@fotomenis.it

Note sanitarie Covid-19

Il nostro tour avrà luogo alla presenza dei necessari via libera delle autorità e si effettuerà in ottemperanza alle normative sanitarie in vigore al momento del viaggio. In caso di cancellazione da parte nostra, eventuali acconti già versati saranno da noi rimborsati interamente.
Si raccomanda di portare con sé la mascherina, che andrà indossata nei momenti in cui non si potrà rispettare la distanza interpersonale di 1 metro, ovvero durante gli spostamenti con i mezzi, etc. Si consiglia inoltre di portare con sé un igienizzante per le mani.

Quota di partecipazione: € 300 a persona

Eventuali supplementi:
– Stanza doppia a uso singola € 20 a persona a notte (disponibilità limitata)
– Appartamento con stanza matrimoniale € 5 a persona a notte (disponibilità limitata)

Chiusura delle iscrizioni: sabato 12 giugno 2021

Al momento della prenotazione verrà richiesto il versamento di una caparra di € 90 (non rimborsabile per cancellazione da parte del partecipante – deroga per situazione sanitaria, vedi nota sopra). Non appena la caparra sarà versata, la prenotazione verrà confermata.

  • 2 pernottamenti in agriturismo in stanza doppia standard con servizi privati in trattamento b&b
  • 1 cena in agriturismo (3 portate e buffet di verdure)
  • 1 pranzo al sacco
  • 1 cena in trattoria tipica con specialità locali
  • Biglietto di ingresso all’Isola della Cona
  • Biglietto di ingresso alla Basilica di Aquileia
  • Tutte le escursioni indicate nel programma, compreso l’utilizzo delle attrezzature menzionate
  • Assistenza continua, lezioni e workshop a cura del fotografo professionista Gabriele Menis
  • Tutti i trasferimenti
  • Eventuali pedaggi autostradali o ticket di parcheggio/accesso con gli automezzi
  • Il pranzo del primo giorno
  • Il pranzo del terzo giorno
  • Bevande durante i pasti
  • Tutto ciò che non è indicato in “la quota comprende”

Qualche esempio di quello che potremmo fotografare: di seguito alcune immagini scattate nella zona che sarà teatro del viaggio (© Gabriele Menis)

Quanto manca alla partenza?

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI

Gabriele Menis
cell. +39 328 8696361
info@fotomenis.it